PulseAudio: Adesso sì ch’è musica!!

Una delle rare  cose che rimpiangevo di Win era il poter ascoltare contemporaneamente più suoni, ad es.: guardare un film e improvvisamente avviare un mp3 o ascoltare una canzone e guardare un video di youtube…cosa che non era possibile molto tempo fa su Ubuntu!

PulseAudio è un server sonoro che garantisce proprio questo.
Quante volte vi è capitato di ascoltare una canzone con amarok mentre navigate e proprio in quel momento vi compare un video di youtube che vi interesserebbe guardare/ascoltare? E quante volte avete imprecato per il problema dell’audio mancante?

Allora, ecco come rimediare a tutto questo (per utenti Hardy ed Ibex a  32 bit):

Rimouviamo il superfluo digitando da terminale :

sudo aptitude remove nspluginwrapper

sudo apt-get remove –purge libflashsupport flashplugin-nonfree

sudo rm ~/.pulse/* ~/.asoundrc* /etc/asound.conf

Installiamo il necessario:

sudo aptitude install padevchooser libao-pulse libasound2-plugins libsdl1.2debian-pulseaudio

Aggiungiamo il repository da terminale con:

gksudo gedit /etc/apt/sources.list

Aggiungiamo le seguenti righe in fondo alla pagina:

# PulseAudio Fixes
deb http://ppa.launchpad.net/psyke83/ubuntu hardy main
deb-src http://ppa.launchpad.net/psyke83/ubuntu hardy main

Aggiorniamo il tutto:

sudo aptitude update

sudo aptitude upgrade

Impostiamo PulseAudio di default:

sudo -s

asoundconf set-pulseaudio
echo “default_driver=pulse” >~/.libao

Andiamo in Sistema/Preferenze/Audio e impostiamo tutto su “Identificazione Automatica“.

Se non abbiamo flash player 10 installiamolo da qui

Se invece flash non vuole sapere di “farsi sentire” reinstallate:

sudo apt-get install libflashsupport

Riavviando troveremo una nuova icona sulla traybar, a forma di jack. Cliccandoci e selezionando “Volume Control” potremmo configurare i volumi di tutte le applicazioni che in quel momento “suonano”!

Audacity per adesso non funziona con PulseAudio, l’unico modo è farlo partire con OSS lanciandolo con il comando:

padsp audacity

Per sentire trilli e suoni vari di Amsn mentre ascoltate un mp3, fate partire il programma con:

padsp -M amsn

E Skype? Non funziona! Facciamolo funzionare allora!

Da terminale:

sudo gedit /etc/pulse/daemon.conf

inseriamo queste righe se non ci sono:

default-fragments = 8
default-fragment-size-msec = 5

Da root apriamo il file della nostra home chiamato .asoundrc e aggiungiamoci:

pcm.pulse { type pulse }

ctl.pulse { type pulse }

Scarichiamo libasound2-plugins (sudo apt-get install libasound2-plugins)

Andiamo su Skype,opzioni, dispositivi audio e mettiamo tutto su pulse.

P.S.: Alcune fonti prese dal forum di ubuntu

Annunci

6 risposte a “PulseAudio: Adesso sì ch’è musica!!

  1. Pulse audio aggiunge la possibilità di avere volumi diversi per ogni applicazione, ascoltare suoni differenti è sempre stato possibile!

  2. ascoltare più stream audio in contemporanea è sempre stato possibile, se avevi problemi probabilmente era colpa del plugin flash.
    la possibilità di controllare i volumi dei vari stream dal soundserver è una novità di pulseaudio ma vorrei sapere quante volte ci si deve trovare a controllare il volume della singola applicazione dal soundserver e non dalla applicazione stessa. Insomma, pulseaudio ha attirato un’euforia a mio modesto parere parzialmente ingiustificata.

    p.s. comunque ubuntu ha, già da qualche versione, pulseaudio come soundserver di default.

    • Ho scritto questa guida per chi come me aveva problemi che con pulse si sono risolti. Non m’interessa una minima mazza di gestire i volumi da volume manager, li abbasso direttamente dall’applicazione se voglio. Mai riuscito a sentire contemporaneamente: video youtube, amarok, totem, vlc, audacity in play contemporaneamente. Sono delle esperienze e fatti che succedono anche ad altri.

      Sarà un problema mio ma intanto la guida l’ho scritta.
      Grazie delle delucidazioni!

  3. Ciao.
    Avete ragione entrambi.
    I suoni si possono sentire contemporaneamente:verissimo
    ma solo con una scheda col mix hw(soundblaster,etc le
    integrate non hanno il mixer hw salvo eccezioni)per
    chi non avesse il mixer hw,è possibile usare il mix sw
    offerto dal plugin alsa:dmix.
    È vero che pulseaudio riesce a scavalcare questo problema
    in parole povere fa lo stesso lavoro di dmix ma ha diverse
    funzioni in più.
    Io personalmente preferisco pulseaudio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...